serim.run

Mezza maratona internazionale due Perle 2020

Crolla il record al maschile con El Otmani

per Serim argento per Mwangi Samuel Ndungu

sfortunato Manirafasha Primien vincitore 2019

della maratonina delle due Perle

Domenica 2 febbraio. Santa Margherita Ligure Portofino provincia di Genova. Sotto l’arco Serim, sponsor gold di questa gara su strada, 1323 runner hanno preso il via a questa bellissima mezza su strada del golfo del Tigullio. Il tracciato imperniato sui due giri classici è ritornato allo splendore di sempre toccando i cuori turistici pulsanti di Santa Margherita Ligure e Portofino. Il successo, e non poteva essere altrimenti, è stato sancito prima dal meteo con cielo nuvoloso ma privo di pioggia e dalla temperatura gradevole, quasi primaverile. Dal punto di vista tecnico il successo è stato arricchito dal record del percorso realizzato dall’azzurro Said El Otmani atleta professionista del gruppo sportivo esercito in 1h02’26” e dalla seconda prestazione rosa di sempre della keniana Jerotich Lenah.

Già al passaggio presso i giardini di “Santa” esattamente al giro di boa, Said aveva accumulato un vantaggio di circa trenta secondi nei confronti del keniano Samuel Mwangi con canotta Serim by Autocogliati, Zenithal Racer e Ready To Run, uno dei grandi favoriti. Spinto dal cospicuo premio per il tempo record del percorso El Otmani è riuscito a migliorare il record stabilito da Stefano La Rosa nel 2015.

Secondo il keniano Samuel Mwangi Ndungu (1h04’16”), terzo l’altro keniano Joash Koech (1h08’14”), quarto il primo italiano Gebrehanna Savio (Team Casa della Salute), 1h11’45”. Gara sfortunata per il Serim Manirafasha Primien che dopo un’avvio di gara convincente è incappato in un ulteriore lacerazione di un muscolo della gamba, purtroppo la generosità di gareggiare a tutti i costi non ha premiato Manirafasha.

Prima sotto l’arco di trionfo rosa la campionessa keniana Lenah Jerotich in 1h12’56” seconda Mina El Kannoussi (Atletica Saluzzo), 1h26’41”, terza Alessandra Galbuseri (Atletica Lambro), 1h31’19”.

Risultati- Uomini: 1° Said El Otmani (Esercito) 1h02’26”; 2° Samuel Mwangi Ndungu (Kenya) team Serim by Autocogliati Zenithal Racer e Ready To Run 1h04’16”; 3° Joash Koech (Kenya) 1h08’14”; 4° Gebrehanna Savio (Team Casa della Salute) 1h11’45”; 4° Alessandro Ferrarotti (Climb Runners) 1h12’09”; 5° Stefano Velatta (Maratoneti Genovesi) 1h13’11”; 6° Antonio Pantaleone (Brancaleone Asti) 1h13’15”; 7° Silvio Paluzzi (Pam Mondovì) 1h13’24”; 8° James Bennett (Gbr) 1h14’18”.

Donne: 1° Lenah Jerotich (Ken) 1h12’56”; 2° Mina El Kannoussi (Atletica Saluzzo) 1h26’41”; 3° Valentina Galbuseri (Atletica Lambro) 1h31’19”; 4° Stefania Grasselli (Marthon Cremona) 1h31’44”; 5° Maddalena Tixe (Rensen) 1h31’46”.