serim.run

Ledro skyrace 2019

A segno Rusconi e Maguet

nei top gli skyrunner Serim

Domenica 9 giugno. Mezzolago lago di Ledro Trentino. La prima tappa del circuito la Sportiva è terminata con un successo meritato per gli organizzatori con 500 skyrunner al via e una lista partenti top da far invidia a una prova mondiale. Sui 19 km del tracciato con 1610 metri di dislivello l’ha fatta da padrone Nadir Maguet del gruppo sportivo esercito sponsorizzato dalla Sportiva di Ziano di Fiemme, sempre la comando in salita e in discesa trionfando con il time di 1h49’44”, secondo il keniota del team Serim by Biofreeze Zenithal e Mizuno Kiyaka Dennis Bosire, lo skyrunner africano è riuscito nella discesa finale a dimezzare lo svantaggio terminando con il tempo argentato di 1h51’12” e terzo un altro professionista gruppo sportivo Esercito gommato la Sportiva 1h52’28”. Al quinto posto un altro campione Serim il Rwandese Simukeka Jean Baptiste in difficoltà sulla salita per la fatica accumulata alla Resegup, il sergente africano comunque nel finale è riuscito con una funanbolica discesa a recuperare cinque posizioni di classifica. Bene anche il bergamasco Serim Arrigoni Luca arrivato al tragurdo in 20^ posizione. Nella sky rosa ha dominato la gara la lariana team la Sportiva Francesca Rusconi con il tempo 2h18’10”, seconda Annelise Felderer team ASC L.F. Sarntal Raiffeisen in 2h20’30” e terza la bergamasca Rota Daniela 2h22’04” team la Sportiva. Sesta per la Serim by Biofreeze Zenithal Racer e Mizuno Cherono Caroline.

Giorgio Serim