serim.run

10 Resegup 2019

Pubblico vista lago meteo e corridori

hanno spettacolarizzato la Resegup

vincono Rota e Dematteis

Simukeka Cherono e Kiyaka ok

Lecco 1 giugno. 958 skyrunner classificati nella gara regina delle skyrace, un record di partecipanti che ogni anno si rinnova. Oltre 1200 sono stati gli iscritti ma il primo caldo e il monte Resegone come al solito hanno fatto una selezione implacabile ed arrivare sul lungolago di Lecco è stato davvero una bella impresa podistica. Nella sky maschile è stata una lotta molto avvincente per i numerosi colpi di scena in testa alla gara e quando nella discesa finale in zona rifugio Stoppani Simukeka Jean Baptiste è riuscito a guadagnare la testa della corsa i giochi per il podio parevano compiuti, invece Martin Dematteis aveva ancora molta energia in corpo e a poche centinaia di metri dal traguardo ha messo la freccia del sorpasso e l’oro di Lecco è andato in tasca al piemontese del team Terrex Adidas con il crono di 2h13’51” secondo il rwandese del team Serim by Biofreeze Zenithal Racer e Mizuno Simukeka Jean Baptiste 2h14’53” e terzo Bacchion Gabriele 2h15’27” Tornado Team. Nella skyrace rosa è stata una bella lotta tra due skyrunner team la Sportiva in salita ha dominato Paola Gelpi ma la bergamasca Rota Daniela ha fatto un recupero in discesa da manuale ed è stata incoronata regina del Resegone con il tempo finale di 2h51’32” secondo Gelpi 2h56’22” e terza alla sua prima corsa in montagna la keniota Caroline Cherono 3h05’28”. Per la Serim ottimo settimo Kiyaka Dennis Bosire a seguire il 21 posto di Luca Arrigoni, 42 Cristini Manuel, Monti Floriano, Fontana Massimo, Boffetti Luca, Gritti Luigi, Arrigoni Giuliana, Zullato Ivano.

Giorgio Serim